giovedì 28 febbraio 2013

MOVIMENTO 5 STELLE ” nuovo governo”

Movimento 5 stelle

Come Governare …Analisi e riflessione sulla RETE 

 Molti hanno votato il Movimento 5 Stelle e l’hanno fatto con molta speranza; il Movimento 5 Stelle E’ fatto da milioni di persone che credono in una rivoluzione gentile: in un Paese solidale, più pulito e giusto, capace di tutelare i cittadini, il loro lavoro, l’ambiente in cui vivono. Vogliono un’Italia in cui le persone tornino a essere cittadini e smettano di essere sudditi, un’Italia che rispetti i nostri sogni e li sostenga.

Il Movimento 5 Stelle

è stato votato con questa speranza nel cuore. Il Movimento 5 Stelle ha ottenuto una vittoria alla quale in pochi credevano. Ma un sistema elettorale malato ha prodotto un risultato che non garantisce governabilità. Il mandato del Presidente della Repubblica Napolitano è in scadenza, le Camere non possono essere sciolte, non da lui: non si può tornare subito alle urne. Questo Parlamento avrà forse vita breve, ma non brevissima. Da ciò che decideranno dipenderà un pezzetto di storia della Repubblica che può aprirci al futuro o consegnarci per sempre al passato. Dobbiamo scongiurare qualsiasi ipotesi di alleanza PD-PdL, e non permettere alla minoranza di Monti di condizionare gli equilibri parlamentari. Possiamo respingere il ritorno di Berlusconi e costringere Bersani ad accettare le sfide che i suoi stessi elettori vorrebbero raccogliesse. Si possono fare poche cose, prima di tornare alle urne, in poco tempo: 1. Una nuova legge elettorale; 2. Una legge contro la precarietà e l’istituzione del reddito di cittadinanza; 3. La riforma del Parlamento, l’eliminazione dei loro privilegi, l’ineleggibilità dei condannati; 4. La cancellazione dei rimborsi elettorali; 5. L’abolizione della legge Gasparri e una norma sul conflitto d’interessi; 6. Una legge anticorruzione che colpisca anche il voto di scambio; e l’istituzione di uno strumento di controllo sulla ricchezza dei rappresentanti del popolo (il “politometro”); 7. Il ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola; 8. L’istituzione del referendum propositivo senza quorum; 9. L’accesso gratuito alla Rete; 10. La non pignorabilità della prima casa. Sono tutte le cose che il Movimento 5 Stelle vorrebbe realizzare. Sono alcune, quelle che mi sembrano più urgenti e realizzabili in tempi brevi. Trasformatele in realtà e tra pochi mesi l’Italia sarà già un Paese pronto per ripartire. Sono impegni, che possono raccogliere il consenso di molte persone che hanno a cuore il futuro, i più deboli, il Paese. E non tutte hanno votato il . Movimento 5 Stelle Al PD sarà quasi certamente dato mandato di provare a formare un nuovo Governo. Non ci sono molte possibilità: se i senatori del Movimento 5 Stelle si astengono o votano contro, sarà paralisi, o peggio, vedremo un qualche Monti bis. I senatori del Movimento 5 Stelle potrebbero anche uscire dall’aula, al momento delle votazioni, e così consentire forse la nascita di un Governo di minoranza: ma questa sarebbe vecchia politica, un patto di governo silenzioso che non renderebbe giustizia alla trasparenza che vogliamo portare nelle Istituzioni. Allora poniamo noi le giuste condizioni al partito di Bersani: in cambio dovranno presentare in Parlamento quelle riforme che ci stanno a cuore e che possono far diventare l'Italia migliore. Queste elezioni sono costate quasi 400 milioni di euro. Non è difficile capire ciò che gli elettori chiedono.A voi (Movimento 5 Stelle) , che siete i nostri dipendenti, è stato dato un mandato. Raccogliete questa sfida e cominciamo subito a cambiare l’Italia, per il bene di tutti.

"i ricchi sono tutti stupidi..." oppure NO?





Ho ricevuto una bella mail da un caro amico, mi sento in dovere di mostrarvela
perchè possiede molte verità.
Grazie Daniele

"i ricchi sono tutti stupidi..." oppure NO?

 Non sono nato ricco.

Probabilmente neppure te.

So cosa vuol dire vestire abiti di seconda mano...

Quando ero piccolo non ero mai il più cool tra i bambini

perchè non avevo "l'ultimo video game uscito".

E, come molte persone, ho sentito molto parlare dei soldi mentre crescevo; 
la maggior parte di queste dagli adulti che dicevano cose del tipo:

-- I soldi non crescono sugli alberi
-- L'amore per il denaro è la radice di tutti i mali
-- Non siamo ricchi ma almeno siamo onesti
-- Forse è la volontà di Dio che noi siamo poveri

Mai sentito frasi del genere? Scometto di SI. Ne puoi sicuramente aggiungere
altre.

In effetti questa è la mentalità che ci è stata insegnata. Come lo so?
Bhè, te ne puoi accorgere in ogni film, show televisivo e libro che hai letto.
 
 I ricchi sono cattivi e immorali

Pensaci:

Chi è il cattivo in Harry Potter?
Il ragazzino ricco e suo padre.

Chi è il cattivo in Superman?
Il ragazzo ricco Lex Luthor.

Chi è il cattivo in Spiderman?
Il ricco industriale.

Chi è il buono in queste storie? Sempre un orfano.
Sempre qualcuno che è stato maltrattato o che è nato con le carte
sbagliate. Sempre qualcuno che pensa che i soldi siano superflui 
e poco importanti.

Prendi per esempio il film Titanic: gli UNICI "bravi ragazzi" presenti sono i poveri
relegati in terza classe.

E chi erano i ricchi? Gli stupidi, svogliati, tutti tirati in prima classe che
litigano per il tipo di condimento da mettere sulla carne.

FATTO STA: siamo condizionati dal sistema... ci viene imposto 
il pensiero che i soldi sono il male e che è molto meglio essere
senza.
 
Adesso, ecco perchè te lo sto dicendo...

Il tuo cervello è come un computer, registra tutto.

E da quando io e te eravamo piccoli, le nostre menti sono state 
suggestionate da tutte queste opinioni sul denaro.

E la verità è che sono tutte baggianate nella vita REALE...

.... perchè in questo modo ti impediscono di essere ricco.

Pensaci: se il tuo obbiettivo è di essere onesto,
etico, amorevole, caritatevole e generoso....

....e pensi che avere soldi ti farà diventare il diavolo, tirchio, sgradevole
e malvagio....

...la tua mente ti impedirà di fare il necessario per incrementare
il tuo stipendio.
 
Ti stai sabotando da solo da una vita.

Non te ne stai rendendo conto.

Sul serio, pensaci.

E ti renderai conto che ho ragione nel dirti questo....

ECCO UN ESEMPIO....

Immagina di essere al semaforo fermo, e arriva una bella macchina
da 250.000€ a fianco a te...

Quale sarebbe la tua prima reazione?

"Guarda sto idiota pieno di soldi che fa lo sborone,
probabilmente pensa di essere meglio di tutti noi."

OPPURE

"Wow, guarda che bella macchina! Che veicolo incredibile!
Scommetto che guidarla dev'essere fantastico!"

Se vedendo una scena del genere il tuo pensiero sarebbe 
il primo....

......qual'è il tuo atteggiamento verso il denaro?

ECCO UN ALTRO ESEMPIO:

Stai cercando un modo per aumentare il tuo reddito. Vuoi una vita
migliore per la tua vita. Quindi stai cercando una via per riuscirci.

Ne trovi una, trovi un'opportunità dove molte
persone stanno guadagnando già dei soldi e dove
sembra alla portata di tutti farlo!

E' un'opportunità unica...
 
==> Come questa...

Ma piuttosto che cominciare subito inizi a dire cose del genere:

"Hmm...sembra troppo bello per essere vero"
"è troppo bello, perchè non ne ho sentito parlare prima??"
"Non lo so... se facessi tutti sti soldi non saprei come dichiararli."
"Non lo so... sembra un qualcosa che non ho mai fatto."

E -- SNAP -- e in questo modo, senza esserti reso conto, stai sabotando
te stesso a spingendo via la più grande opportunità che tu abbia mai 
incontrato.

Facci caso, le persone vivono le loro vite in questo ciclo perpetuo di "rifiuto continuo" e quindi finiscono sempre nello stesso vortice.

E' tragico. E' la storia della povertà. E' la storia della mediocrità.

QUESTA E' LA SOLUZIONE SE VUOI INIZIARE AVIVERE LA VITA DEI TUOI SOGNI:

Devi diventare amico dei soldi.

Devi smetterla di combattere contro quello che in realtà vorresti.

Devi essere disposto a vedere il denaro fluttuare intorno a te!
Devi solo capire la direzione verso cui vola il denaro e metterti 
sul suo percorso prendendolo di petto.

Devi capire che i soldi non sono ne BUONI ne CATTIVI. Sono neutrali.
E' quello che fai con i soldi che fa la differenza.
David Wood, CEO ed ideatore di Empower Network, era disperato alcuni anni fa. 
E ha imparato come diventare amico dei suoi profitti e del suo business.

Ha scoperto come chiamarli e farli arrivare.
 
Ha imparato che i soldi non sono ne buoni ne cattivi.. ma neutrali e che sei te a fare la 
differenza.
 
La vita non è fatta per straziarsi.

Devi essere luminoso.
La tua luce deve avere più di quanto necessiti.

Ma prima devi eliminare tutte le convinzioni negative che hai.

E devi darti il permesso di essere RICCO.

E' da qui che si comincia...

Lo farai?

Ti darai il permesso?

Va tutto bene con te?

Possiamo mostrarti come guadagnare i tuoi primi 1,000€ con questa attività?

Ci seguirai?

E' tua la scelta. Ma devi comunque cambiare la tua mentalità verso i soldi...

....dovete diventare amici.
 
Per il TUO IMMEDIATO SUCCESSO, GRAZIE
Buona giornata
Enrico

 

martedì 26 febbraio 2013

BEPPE GRILLO M5S

Gli italiani non votano mai a caso

  

 Gli italiani non votano a caso, queste elezioni lo hanno ribadito, scelgono chi li rappresenta. In Italia ci sono due blocchi sociali. Il primo, che chiameremo blocco A, è fatto da milioni di giovani senza un futuro, con un lavoro precario o disoccupati, spesso laureati, che sentono di vivere sotto una cappa, sotto un cielo plumbeo come quello di Venere. Questi ragazzi cercano una via di uscita, vogliono diventare loro stessi istituzioni, rovesciare il tavolo, costruire una Nuova Italia sulle macerie. A questo blocco appartengono anche gli esclusi, gli esodati, coloro che percepiscono una pensione da fame e i piccoli e medi imprenditori che vivono sotto un regime di polizia fiscale e chiudono e, se presi dalla disperazione, si suicidano. Il secondo blocco sociale, il blocco B, è costituito da chi vuole mantenere lo status quo, da tutti coloro che hanno attraversato la crisi iniziata dal 2008 più o meno indenni, mantenendo lo stesso potere d’acquisto, da una gran parte di dipendenti statali, da chi ha una pensione superiore ai 5000 euro lordi mensili, dagli evasori, dalla immane cerchia di chi vive di politica attraverso municipalizzate, concessionarie e partecipate dallo Stato. L’esistenza di questi due blocchi ha creato un’asimmetria sociale, ci sono due società che convivono senza comunicare tra loro. Il gruppo A vuole un rinnovamento, il gruppo B la continuità. Il gruppo A non ha nulla da perdere, i giovani non pagano l’IMU perché non hanno una casa, e non avranno mai una pensione. Il gruppo B non vuole mollare nulla, ha spesso due case, un discreto conto corrente, e una buona pensione o la sicurezza di un posto di lavoro pubblico. Si profila a grandi linee uno scontro generazionale, nel quale al posto delle classi c’è l’età. Chi fa parte del gruppo A ha votato in generale per il M5S, chi fa parte del gruppo B per il Pld o il pdmenoelle. Non c’è nessuno scandalo in questo voto. E’ però un voto di transizione. Le giovani generazioni stanno sopportando il peso del presente senza avere alcun futuro e non si può pensare che lo faranno ancora per molto. Ogni mese lo Stato deve pagare 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi pubblici. Questo peso è insostenibile, è un dato di fatto, lo status quo è insostenibile, è possibile alimentarlo solo con nuove tasse e con nuovo debito pubblico, i cui interessi sono pagati anch’essi dalle tasse. E’ una macchina infernale che sta prosciugando le risorse del Paese. Va sostituita con un reddito di cittadinanza.

Nei prossimi giorni assisteremo a una riedizione del governo Monti con un altro Monti. L’ammucchiata Alfano, Bersani, Casini, come prima delle elezioni. Il M5S non si allea con nessuno come ha sempre dichiarato, lo dirò a Napolitano quando farà il solito giro di consultazioni. Il candidato presidente della Repubblica del M5S sarà deciso dagli iscritti al M5S attraverso un voto on line. Passo e chiudo. Sta arrivando la primavera. Ripeto: sta arrivando la primavera.



Massimo Fini commenta il risultato delle elezioni a La Cosa - 25 febbraio 2013




sabato 23 febbraio 2013

EMPOWER NETWORK

Perchè mi sono iscritto ad Empower Network

Recentemente ho deciso di iscrivermi ad Empower Network e devo dire che è stata una scelta davvero straordinaria! Non riesco a credere quando sia efficacie questo modello di business online! Devo dire inoltre, che sono rimasto stupito anche di quello che Empower Network ha da offrire! Ecco perchè in questo post che sto scrivendo, voglio condividere perchè mi sono iscritto ad Empower Network!


Quali sono i Benefici di Empower Network?
Il pezzo forte di Empower Network per me è il suo programma di affiliazione, che ti garantisce il 100% di commissioni sulla vendita dei suoi prodotti e servizi. Altri programmi di affiliazione di questo tipo, non superano il 50%. Inoltre sopratutto in Italia, la scelta di prodotti validi e di qualità da promuovere è povera e difficile. Empower Network invece è così efficace e popolare, che non c’è bisogno di cercare per trovarlo! E inoltre, NESSUN programma di affiliazione paga immediatamente con Empower Network! Quello che voglio dire, è che difficilmente troverai un programma di affiliazione che ti offre prodotti di qualità, una commissione di questo tipo, e degli strumenti chiavi in mano per farti realizzare vendite in automatico. Credi che non sia così? Prova a cercare allora … ma ti anticipo già che non troverai NIENTE di questo tipo! Inoltre anche i migliori programmi di affiliazione di InfoProdotti, ti pagano solo le commissioni sulle tue vendite, mentre in Empower Network puoi ricevere il 100% di commissioni anche su alcune delle vendite realizzate dai tuoi affiliati!
Il sistema che quindi offre Empower Network è realmente molto semplice da eseguire, visto che come dicevamo, offre tutto quello che ti serve. Così semplice che anche un cavernicolo che non ha mai usato Internet può riuscire ad utilizzarlo con successo! Il primo prodotto che ricevi iscrivendoti, è un Blog WordPress “chiavi in mano” che è già pronto ed online! Hai già una tua pagina cattura contatti, e un intero imbuto di vendite che converte e funziona in un modo mai visto prima! In poche parole, ti fa GUADAGNARE. Si lo so, assomiglia molto ad una promessa di guadagno facile che molto spessa spaventa chi la legge, ma in questo caso, è la realtà dei fatti! Empower Network è creato per essere efficacie per persone di tutti i tipi. Questo sistema ti da a disposizione diversi prodotti, tre sono i principali ma in tutto ne sono cinque, da poter acquistare per poi rivendere. E su tutti i prodotti che acquisti, ricavi il 100% di commissioni sulle tue vendite! In parole povere, devi solo acquistare i prodotti per poter ricevere le tue commissioni. Tutto il resto lo farà il tuo blog, da attirare traffico, a catturare i contatti e convertirli in clienti di tali prodotti.

Come funziona il Programma di Affiliazione di Empower Network?

Il metodo in cui Empower Network ricompensa i suoi affiliati è un qualcosa mai visto prima! Ha un sistema di affiliazione in “Powerline” che funziona e premia i migliori, a prescindere da chi si iscrive prima o dopo! Ecco come funziona: prendi il 100% di Commissioni sulle tue vendite numero 1,3,5 mentre le numero 2,4,6 vanno al tuo sponsor. Successivamente, dopo la sensta vendita, 4 su 5 sono tue ed una sola passerà al tuo sponsor, la persona che ti ha fatto conoscere e ti ha iscritto in Empower Network!
La cosa più importante poi, è che iscrivendoti potrai essere formato ed imparare le migliori strategie al mondo di Web Marketing, direttamente da David Wood, il Marketer americano ideatore, fondatore e CEO di Empower Network. Questa persona si è affermata ormai in tutto il mondo ed è riconosciuto da tutti come un vero e proprio genio dell’Internet Marketing! Allora, vale la pena anche nel tuo caso, cercare di fare business con questo metodo, direttamente da David Wood? Assolutamente si. Questa persona ha iniziato praticamente con meno di zero, vivendo in un furgone, ed ora gestisce il suo business dalla sua splendida abitazione dove si è ritirato in Costa Rica! Con esso anche noi possiamo aspirare nel nostro piccolo di ritirarci nel nostro Costa Rica personale, una volta che abbiamo imparato come fare!

lunedì 11 febbraio 2013

IL PAPA ...Santo Padre...

Il Papa si dimetterà dal pontificato il 28 febbraio: 

«Lascio per il bene della Chiesa, sento il peso dell'età»

 Forse ha capito che un ex comandante Nazzista non era il caso facesse il Papa moralista...

Tanto ne faranno uno nuovo..." Berlusconi  ...forse..."

domenica 10 febbraio 2013

VOTO... è Legale NON VOTARE

NON VOTO PERCHE' NON MI SENTO RAPPRESENTATO DA NESSUNO

l'articolo 104 comma 5. 
Concede al Cittadino di presentarsi al proprio seggio elettorale, 
munito di scheda elettorale e documento d'identità. 
Ultimata la registrazione al momento della consegna delle schede 
per la votazione deve chiedere al presidente del seggio 
di mettere a verbale la sua dichiarazione. 
Il presidente provvederà mettendo nero su bianco la seguente dicitura:

NON VOTO PERCHE' NON MI SENTO RAPPRESENTATO DA NESSUNO

Il presidente non può rifiutarsi perchè passibile di multa da 4.000,00 euro 
o reclusione fino a tre mesi in questo modo il Cittadino risulta votante 
a tutti gli effetti. Il voto però, non è andato a nessun Partito o Coalizione in Lizza. 
"Si trasforma in cumulo di presenze"
SE IL POPOLO SOVRANO RIESCE A ORGANIZZARSI IN QUESTO MODO PRODURRA' 
UN RISULTATO CONCRETO E SODDISFACENTE ALLO SCOPO DI RISPEDIRE 
LA MALAPOLITICA DA DOVE VIENE. ANCHE  SE LA POLITICA CORROTTA 
E OPPORTUNISTA DOVESSE OBBLIGARE GLI SCHIAVI E TIRAPIEDI A VOTARE, 
A FAVORE DELLA STESSA POLITICA. NON RAGGIUNGEREBBE MAI 
LA MAGGIORANZA E PER FORZA MAGGIORE DOVRA' PRENDERE COSCIENZA 
DELL'EVIDENTE FALLIMENTO POLITICO 

ELEZIONI 2013

FATE VOI...............

Il Nord Italia si prepara alla nevicata più intensa dell'inverno.


Forse si vedrà un po' di neve che farà pulizia a tutto questo inquinamento che ci sta uccidendo...
ART and VITA PARLOTTANDO to SUN ... all a bit ... the dialogue has no boundaries as information and experiences. ARTE e VITA PARLOTTANDO al SOLE...di tutto un pò...il dialogo non ha confini come l'informazione e l'esperienze....